Piccoli migranti in marcia per la scienza

La March for Science, promossa a Palermo dall’UAAR (Unione degli Atei e degli Agostici Razionalisti) in collaborazione con i Pirati Pastafariani Palermitani e con il Planetario di Palermo, che ha registrato l’adesione di circa 30 realtà associative della città, si avvicina al traguardo di domenica sera, quando sarà conclusa da un concerto a Villa Filippina che vedrà esibirsi sul palco anche diversi scienziati/musicisti.

Ma sono ancora numerose le proposte in calendario, e il Coordinamento March for Science Palermo vuole sottolineare che la Scienza contemporanea si oppone con decisione al razzismo e alla xenofobia, riconoscendo una sola razza di Homo sapiens sapiens, quella umana, e considerando le migrazioni e la capacità di cooperare tratti distintivi della nostra specie, determinanti nel suo successo evolutivo. Pertanto anche le attività (escursioni e laboratori) che prevedono il pagamento di un piccolo contributo spese saranno offerte gratuitamente ai minori stranieri non accompagnati ospiti delle comunità di accoglienza di Palermo.

In programma sabato 21, dal pomeriggio:

Domenica 22, in cui si celebra l’Earth Day (Giornata della Terra), i naturalisti di Astrid Natura  guideranno un’escursione tra i sentieri del Bosco di Ficuzza, mentre Villa Filippina ospiterà:

Orari, ulteriori dettagli e prenotazioni su https://marchforscience.it/eventi/

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *